fbpx

Fuoristrada vietato a moto, quad ed altri veicoli, tranne le eccezioni

fuoristrada vietato moto offroad

Pochi giorni fa è stato emanato il cosiddetto “Decreto Fuoristrada” che ha alzato un vero e proprio polverone poichè indica che il fuoristrada sarà vietato per moto ed altri veicoli.
Ecco più nel dettaglio di cosa si tratta e quali veicoli sono autorizzati al transito in fuoristrada.

Seguiteci sui nostri social:

Cosa dice il “Decreto fuoristrada”?

L’attività di enduro e fuoristrada in moto, è sempre più diffusa, così come il numero di moto e veicoli destinati a questo scopo. Di certo per molti aspetti è un segno positivo, un grande segno di ripresa e diffusione di nuove attività inerenti.

Nonostante questo, però, per certi versi è stato visto in modo negativo, soprattutto nei confronti dell’ambiente e di alcune aree naturalistiche.

Proprio per salvaguardare l’integrità di boschi ed aree naturali, il 28 ottobre 2021, il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali ha firmato un decreto che va a limitare tutte le attività svolte in fuoristrada da moto, quad e molti altri veicoli.

Il Decreto, entrato in vigore il 1 Dicembre 2021, all’art.2 comma 3 riporta:

Indipendentemente dal titolo di proprietà, la viabilità forestale e silvo-pastorale e le opere connesse come definite al successivo art. 3 sono vietate al transito ordinario e non sono soggette alle disposizioni discendenti dagli articoli 1 e 2 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

Decreto Fuoristrada e transito vietato per moto ed altri veicoli

Cosa significa la frase del decreto sopra citata?

In sostanza il transito in fuoristrada sarà vietato a tutti i veicoli non presenti nell’elenco allegato al decreto, fra cui, appunto, le moto.

Come possiamo vedere all’elenco presente nel Decreto che trovate cliccando qui, viene fatta una suddivisione in macro categorie fra Viabilità Principale e Viabilità Secondaria.
Per ciascuna categoria va ad indicare i veicoli autorizzati al transito in fuoristrada, e fra questi, purtroppo, non compaiono le moto.

Sono autorizzati solamente i mezzi di lavoro dedicati alla manutenzione dei luoghi in questione e vengono citati ad esempio autocarri, trattori, autotreni ecc…

C’è ancora una speranza?

Molto probabilmente c’è ancora una lieve speranza di modificare la questione.

Il Decreto continua dicendo:

Le regioni disciplinano le modalità di utilizzo, gestione e fruizione tenendo conto delle necessità correlate all’attività di gestione silvo-pastorale e alla tutela ambientale e paesaggistica.

Vedremo, quindi, in che modo le regioni andranno a regolare la questione.

La speranza più grande, però, va riposta nella Federazione Motociclistica Italiana e nella Confindustria Ancma. Stanno lavorando a fondo per trovare una soluzione che non vada a danneggiare un intero settore ricco di attività connesse al fuoristrada.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere lasciando un commento sul canale Telegram, Twitter e sul profilo Instagram @assettomoto.itSeguiteci sui nostri social per rimanere aggiornati sulla questione. Li trovate tutti qui sotto.

Ecco i nostri social:

Iscrivetevi anche al nostro canale Telegram per non perdere le prossime uscite e i nostri consigli. Inoltre, trovate le nostre guide presenti sul sito cliccando qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Dram4Fun

One thought on “Fuoristrada vietato a moto, quad ed altri veicoli, tranne le eccezioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici su instagram assettomoto