fbpx

Come svitare una vite spanata o bloccata?

come rimuovere vite spanata o bloccata

Vi è mai capitato di dover svitare una vite bloccata?
Ecco, quante di queste volte siete riusciti a toglierla senza rovinarla? 
Se forzando si rovina l’intaglio o la testa della vite, si rischia di non riuscire più a rimuoverla.
Ecco che ancora una volta arriva Assettomoto ad aiutarvi!
In questo articolo vediamo come rimuovere una vite spanata o bloccata, e quali attrezzi sono necessari.

Clicca qui sotto le icone dei social per seguire i profili di Assettomoto!


Con cosa svitare una vite spanata?

Materiale occorrente:

Non preoccupatevi, è un’operazione più semplice di quanto immaginate e molto probabilmente ve la caverete con meno di 10 euro.
Vediamo gli attrezzi che vi servono e che potrete reperire facilmente:

  1. Trapano o avvitatore: l’uno o l’altro é indifferente, l’importante è che si possa usare anche in senso antiorario, poi capirete il motivo.
    Clicca qui se non ne hai uno.
  2. Estrattori per viti: questi sono fondamentali. Ce ne sono di due tipi, vi spiegheremo come usarli entrambe.
    Clicca qui se ti servono gli estrattori.

estrattori viti spanate

Come svitare una vite spanata usando gli estrattori

Si tratta di estrattori che hanno due diverse punte, una simile ad una punta da trapano, l’altra con un profilo a spirale. Vediamo che funzione hanno e come utilizzarle.

rimuovere viti spanate
  1. Nella scatola degli estrattori ne troverete di varie dimensioni. Scegliete quella più adatta al tipo ed alla grandezza della vite spanata che dovete rimuovere.
  2. Inserite l’estrattore nel trapano, lasciando verso l’esterno la punta perforante, ovvero quella simile ad una punta da trapano classica.

    estrattori per svitare vite spanata

  3. Impostate la rotazione del trapano in senso antiorario e con l’aiuto della punta appena inserita, allargate il foro spanato della testa della vite. Otterrete un foro cilindrico pulito.
  4. Ora inserite nell’altro senso l’estrattore per viti spanate, lasciando verso l’esterno la testa a spirale.

    estrattori per svitare vite spanata

  5. Sempre con la rotazione in senso antiorario, applicate una leggera forza fino a far ancorare la spirale al foro appena allargato.
  6. Una volta che la spirale si aggrapperà ai lati del foro, la vite spanata comincerà a svitarsi.

In questo caso, gli estrattori presentano una spirale più larga e personalmente ho ottenuto migliori risultati proprio con questa tipologia.
PREMESSA: questo tipo di estrattori nasce per essere usato principalmente con dei giramaschi manuali, ma se non ce l’avete, potete usare anche un semplice trapano/avviatore. Dopo qualche prova, infatti, ho avuto ottimi risultati anche con quest’ultimo.

come svitare vite spanata e bloccata con estrattori
  1. Se non avete l’altro tipo di estrattori, potete allargare il foro con una punta da trapano classica per ferro.
    Fate attenzione a non usare una punta troppo grande, sarà sufficiente allargare la parte spanata rendendola liscia.
  2. Anche in questo caso, nella confezione troverete degli estrattori di diverse misure, scegliete quella che fa al caso vostro in base alle dimensioni della vite in questione.
  3. Una volta fatto, usate il giramaschi o il trapano/avvitatore in senso antiorario per svitare la vite spanata o bloccata.
  4. Quando la spirale farà presa sulla testa della vite spanata o bloccata, comincerà a svitarla.

Come detto poco fa, personalmente ho avuto i migliori risultati con il secondo tipo di estrattore, riuscendo a rimuovere con più facilità la vite spanata o bloccata.
Voi avete usato uno di questi due tipi? Con quale vi siete trovati meglio?
Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto oppure sul canale Telegram. Seguite e commentate anche il post che uscirà sul profilo Instagram di Assettomoto.

Iscrivendoti al canale Telegram, inoltre, sarai aggiornato in tempo reale sull’uscita di nuovi articoli e consigli utili.


Clicca qui sotto le icone dei social per seguire i profili di Assettomoto!


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici su instagram assettomoto