fbpx

Arretratori o pedane arretrate per la vostra moto? Ecco quale scegliere!

Avete mai sentito parlare degli arretratori per pedane? Sapete a cosa servono? Siete indecisi fra arretratori o pedane arretrate per la vostra moto? Cerchiamo di fare chiarezza, spiegarvi quali sono le differenze ed i pro e contro dei due prodotti.

Inoltre, leggete l’articolo per scoprire come avere i prodotti Spider a prezzi scontati.

Seguiteci sui nostri social per non perdere le novità e gli altri codici sconto che proporremo, li trovate qui sotto:

pedane arretrate o arretratori pedane moto spider racing

Arretratori pedane moto

arretratori pedane moto

Per chi non avesse mai sentito parlare degli arretratori per le pedane della moto, si tratta di piastrine in alluminio, specifiche per ogni moto e quindi non universali, che servono ad arretrare la posizione delle pedane originali o aftermarket.

Queste piastrine devono essere posizionate nelle forature delle pedane presenti sul telaio, mentre le pedane andranno fissate a queste piastrine, appunto gli arretratori.
Possiamo trovare diversi fori, disposti non solo a diverse altezze, bensì anche più avanti o indietro.

Grazie a questi fori, potremmo regolare la posizione delle pedane in base al tipo di moto, alla nostra altezza ed al nostro stile di guida.

Vediamo ora i pro ed i contro degli arretratori ed in seguito li confronteremo con quelli delle pedane arretrate complete.

Fra i pro troviamo di sicuro il prezzo. Infatti, con circa 50€ (a seconda del modello di moto) potrete migliorare l’impostazione in sella e di conseguenza anche la guida.
Un altro punto a favore degli arretratori per pedane da moto sta nel fatto che non ci sarà nulla da adattare, tagliare ecc.. come vedremo invece più avanti per le pedane arretrate. Basterà smontare le pedane originali fissare gli arretratori, e rimontare le pedane appena tolte.

Un aspetto che invece può essere sia un pro che un contro, sta nel fatto che alcune moto hanno di serie delle pedane che presentano della gomma nella parte superiore. Questa serve per smorzare le vibrazioni ed aumentarne il confort. Di contro, questa gomma presente, diminuisce anche il feedback che la moto vi trasmette di ciò che accade per terra e questo può non essere un aspetto positivo.

PROCONTRO
Spesa minimaSe presente la gomma anti vibrazioni, non migliora il feeling
Miglior impostazione di guidaNon cambia il look della moto
Nessuna ulteriore modificaCambio rovesciato spesso non compatibile
Non si rischia di perdere la luce stop posteriore

Pedane arretrate moto ( aftermarket )

pedane arretrate o arretratori pedane moto spider racing

Nel caso delle pedane arretrate, quelle di serie saranno sostituite completamente con un paio aftermarket.
Ne esistono di diverse marche, forme e qualità.
Grossomodo, però, si tratta di prodotti studiati per il racing, per le competizioni. Questo vuol dire che spesso è necessario fare delle modifica per adattare alcuni componenti.

Ad esempio, molto spesso le pedane arretrate non hanno l’interruttore dello stop posteriore, e per non perdere questa funzione si dovrà in qualche modo adattare quello di serie. Stessa cosa per il serbatoio del liquido freni posteriore. Se varia la posizione potrebbe variare anche la lunghezza del raccordo di collegamento.

Mettete in preventivo, quindi, un po di manodopera in più rispetto a dei semplici arretratori per pedane.

Se questi erano in qualche modo i “contro” delle pedane arretrate, passiamo ora ai “pro”.

La miglioria principale è quella del maggior grip con gli stivali.
Gran parte delle pedane arretrate aftermarket ha un maggior numero di intagli e “creste” che hanno la funzione di far ancorare lo stivale ed evitare che scivoli mentre si spinge ad esempio in piega.

Oltre ad aumentare il grip, nel caso in cui di serie la vostra moto abbia le pedane che abbiamo menzionato prima, quelle con la gomma anti vibrazioni, montare delle pedane racing aumenterà anche il feeling con l’asfalto.

Per alcuni modelli sarà anche possibile mettere il cambio rovesciato, ovvero la prima in su, e le altre marce in giù.
Vedremo questo argomento in un articolo dedicato.

Altro punto a favore è la personalizzazione. Svariati colori e forme potranno migliorare notevolmente il look della vostra moto.

PROCONTRO
Miglior feelingCosto elevato
Miglior lookPossibile perdita della luce stop posteriore
Possibilità di mettere il cambio rovesciatoEventuali modifiche e adattamenti di alcuni pezzi.
Miglior impostazione di guida

Arretratori o pedane arretrate moto? Quale scegliere?

Eccoci alla conclusione. Dopo aver visto i pro e contro delle due eventuali modifiche, quale fa al caso vostro?

Diciamolo, la differenza principale la fa il budget a vostra disposizione.
Se avete un buon budget, senza dubbio vi consigliamo le pedane arretrate, a patto che abbiate un po di manualità per eventuali adattamenti, o facciate fare il lavoro ad un meccanico. In questo modo migliorerete il feeling, l’estetica, e la posizione di guida.

In merito a questo, possiamo offrirvi le pedane arretrate della Spider, così come gli altri loro prodotti, con prezzi scontati. Se siete interessati contattateci via mail a redazione@assettomoto.it o tramite direct su Instagram @assettomoto.it.

Se invece avete un budget ridotto, o vi trovate bene con le pedane di serie, per il confort o altro, vi consigliamo di acquistare degli arretratori per pedane da moto. Con una spesa minima migliorerete notevolmente l’impostazione di guida mantenendo il confort e tutte le funzioni delle pedane di serie, senza impazzire con adattamenti.

Avete dato un occhiata anche alle altre guide presenti sul sito? Le trovate tutte cliccando qui.
Non perdete la nostra nuova rubrica “strade da moto” che trovate cliccando qui, così come le nostre guide ed i nostri consigli. Provate la  mappa interattiva per conoscere le attività in moto presenti nella vostra zona.


Seguici sui nostri social:


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici su instagram assettomoto