fbpx

Nuova KTM 1390 Super Duke 2024

KTM 1390 Super Duke 2024 R EVO scheda tecnica e prezzo
© KTM

Conosciuta come “The Beast”, cresce nella cilindrata rinnovandosi anche nella ciclistica e nel motore, trasformandosi così nella nuova KTM 1390 Super Duke 2024 con versione R ed R EVO.
Vediamo nel dettaglio le modifiche e gli aggiornamenti che ha ricevuto, cercando di capire quanto possa essere migliorata una moto che ha segnato la storia delle naked.


KTM 1390 Super Duke 2024, più potenza ed elettronica da MotoGP

KTM 1390 Super Duke 2024 R EVO scheda tecnica e prezzo
© KTM

Motore: aumentano cilindrata e potenza

La nuova versione del bicilindrico a 75° ha subito diversi aggiornamenti interni che hanno portato ad un aumento della cilindrata, della potenza, e della coppia erogata.
In particolare è aumentato l’alesaggio dei cilindri ed è stata introdotta una fasatura con due altezze diverse per le valvole, a seconda del regime in cui si trova il motore.

Oltre a questo, i corpi farfallati hanno un diametro maggiore, passando dai 56mm della vecchia versione, ai 60mm.

I fianchetti, ridisegnati, integrano le alette aerodinamiche e l’airbox ha ora un nuovo design.
È stato ridisegnato e oltre a contribuire all’incremento di potenza, ha reso possibile un aumento della capacità del serbatoio che ora arriva a 17,5 litri, permettendo di avere un’autonomia di circa 300km.

La potenza della nuova KTM 1390 Super Duke 2024 è di ben 190cv a 10.000 giri/min, con una coppia di 145Nm a 8000 giri/min! Il controllo gioco valvole, invece, è previsto a 60.000km.

© KTM

Ciclistica e freni

Così come il motore, anche la ciclistica ha subito delle modifiche, ed è proprio quì che si differenziano le due versioni, R ed R EVO.

Partiamo dalla KTM 1390 Super Duke R dove troviamo una nuova forcella WP Apex da 48mm completamente regolabile e con un’escursione di 125mm. Il mono, anch’esso WP Apex completamente regolabile, è dotato di serbatoio del gas e dell’olio separati. Sono separati anche i registri per la regolazione delle basse ed alte velocità.

Passando alla “R EVO”, invece, troviamo delle sospensioni sempre marchiate WP ma dotate di tecnologia SAT (Semi Active Technology). Si tratta di sospensioni attive con 5 modalità pre-impostate a seconda dell’utilizzo. Queste modalità sono: Auto, Comfort, Rain, Street e Sport. Selezionabili dal display TFT, offrono diversi gradi di intervento permettendo di adattare le sospensioni al fondo stradale ed allo stile di guida.

È disponibile il pacchetto Suspension Pro che sblocca due modalità aggiuntive: Track e PRO.
Inoltre offre 3 settaggi di precarico automatico: Low, Standard e High. In questo modo l’elettronica calcolerà il giusto settaggio di precarico delle sospensioni in base al peso del pilota.

Infine, il pacchetto Suspension Pro della nuova KTM 1390 Super Duke 2024 introduce una funzione derivata direttamente dalla MotoGp. Si tratta della funzione Factory Start che riduce il precarico del mono posteriore per abbassare la moto quando si ferma, migliorando le accelerazioni.

A fermare la nuova “bestia” ci pensano delle pinze Brembo Stylema monoblocco a 4 pistoncini con dischi flottanti da 320mm. Al posteriore invece troviamo una pinza a doppio pistoncino con disco da 240mm.

La pompa freno è una Brembo MCS (Multiple Click System) mentre la frizione ha il cilindretto Brembo con sistema di Auto-Ventilazione.

Le gomme di primo equipaggiamento sono delle Michelin Power GP con un 120/70 R17 all’anteriore ed un 200/55 R17 al posteriore.

KTM 1390 Super Duke 2024 R EVO scheda tecnica e prezzo
© KTM

Dotazione Elettronica

Oltre al sistema elettronico per regolare le sospensioni e l’abbassamento del posteriore in stile MotoGP che abbiamo visto poco fa, troviamo una pioggia di elettronica e controlli per tenere a bada il carattere della nuova KTM 1390 Super Duke 2024.

I riding mode presenti di serie sono 3, Street, Rain e Sport, ed intervengono sia nell’intervento dei controlli, che nell’erogazione della potenza.
Se questo ancora non basta, sono disponibili altri 2 riding mode optional: Performance e Track.

Il Riding Mode “performance” è personalizzabile e permette di regolare a piacimento i vari parametri disponibili.

Per quanto diguarda il riding mode “Track”, invece, oltre ad essere completamente personalizzabile, sblocca due grafiche nel TFT rendendo visibili i dati della telemetria ed il tempo sul giro.

L’anti impennata è disattivabile ed è presente anche il sistema di Launch Control.

Tutto questo è visibile sul TFT da 5″ dotato anche di presa USB-C.

Cambia il frontale che ora è simile a quello della nuova Duke 990 con i fari full led che scendono lungo i bordi mentre al centro lasciano spazio alle luci di posizione, anabbagliante e abbagliante.
Le Luci di posizione e DRL auto regolano la loro intensità in base alla luce esterna, mentre gli anabbaglianti si accendono in modo automatico in condizioni di scarsa luminosità.

© KTM

Disponibilità e prezzo

Il prezzo della nuova KTM 1390 Super Duke 2024 è di 24.280€ per la base di partenza, alla quale saranno da aggiungere eventuali optional e personalizzazioni.
Sarà disponibile nei concessionari tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio 2024.
Le colorazioni proposte sono 2, nero e arancione.

Che ne pensate? Fatemelo sapere lasciando un commento su Instagram, su Telegram o con un commento qui sotto.
Iscrivetevi al canale privato su Instagram e seguite il profilo per non perdere le nuove moto ed i nuovi articoli!


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici su instagram assettomoto